Tagliare non vuol dire potare

Tagliare non vuol dire potare, potare è una tecnica precisa frutto di un insieme di conoscenze.Potare vuol dire avere conoscenze sia per quanto concerne la biologia che la fisiologia degli alberi: vuol dire aver chiaro quali obbiettivi ci si pone con l'intervento cesorio, sapere come eseguire correttamente un taglio ed avere conoscenza degli strumenti atti ad eseguirlo.

Potare è un'operazione che arreca un beneficio all'albero, tagliare no.Resto sempre molto stupito di come ancora oggi si possano osservare alberi mutilati da interventi fatti senza nessun criterio da personaggi che non hanno il minimo senso di causa.Vi siete mai chiesti perchè un albero ha le foglie?A cosa servono?Avete mai pensato che un albero è un sistema energetico in equilibrio?Quando vedete un albero mutilato, ridotto ad un attaccapanni, anche solo esteticamente, vi piace?Credete sia un bel lavoro?Coretto?Questo è il periodo in cui maggiromente si possono notare le pratiche più scorette sugli alberi.Vorrei con queste poche righe esprimere il mio forte dissenso davanti a queste trucide operazioni ricordando brevemente cos'è la capitozzatura e perchè non va eseguita attraverso due semplici volantini realizzati dalla SI.A.(società italiana arboricoltura).

Cos'è la capitozzatura

Effetti della capitozzatura

La capitozzatura è una pratica estremamente scorretta che provoca solo problemi agli alberi e alla loro futura gestione. Può essere l' intervento più economico solo nel momento dell'esecuzione, infatti, non è necessario possedere determinate competenze professionali e non serve nemmeno molto tempo per "massacrare" un albero (magari si vende pure la legna abusivamente); sicurezza e gestione del cantiere diventano precauzioni superflue.La gestione delle problematiche causate da tale pratica sono molto complesse e la turnazione degli  interventi su un albero sottoposto a capitozzatura sono molto più intensi quindi, nel lungo periodo economicamente più impegantivi.Senza considerare che c'è la seria possibilità di portare l'albero ad un veloce deperimento, fino alla morte stessa. Quando ci approciamo ad un albero dobbiamo fare lo sforzo di non ragionare in tempi "umani", ma nel tempo delle piante: i loro tempi di vita sono molto più lunghi dei nostri ed anche il manifestarsi di problemi è maggiormente dilatato. Pertanto, i problemi di una capitozzatura non sono immediatamente riscontrabili, se non per un puro giudizio estetico, comunque importante.

Per queste ragioni: IO NON CAPITOZZO!

Lascio una galleria degli orrori.

Azienda Agricola
IL BORGETTO
DI GIUSEPPE RINGHINI

Via Borghetto 10, 25081 Bedizzole (BS)

C.F.: RNGGPP79L29B157G
P.IVA: 01959190982

Cell: +39 349 8699343
E-mail: info@sistema-albero.it

PARTNER
E CERTIFICATI